ITA / ENG
Corporate Governance
Sistema di Governance
Responsabilità sociale un valore in cui crediamo

PLT energia adotta un sistema di corporate governance ispirato ai più alti standard di trasparenza e correttezza nella gestione dell'impresa. Tale Sistema di governo societario assicura l'efficace gestione delle attività in ambito aziendale ed è orientato:
      - alla creazione di valore per i soci;
      - alla qualità del servizio fornito;
      - al controllo dei rischi di impresa;
      - alla trasparenza nei confronti del mercato;
      - al contemperamento degli interessi degli stakeholders;
      - alla tutela degli interessi coinvolti di rilevanza sociale.

PLT energia, sensibile alle esigenze di garantire condizioni di correttezza e trasparenza nella conduzione delle attività aziendali, a tutela degli interessi dei propri azionisti e degli stakeholders e del lavoro dei propri dipendenti, oltre a rendere disponibile il suo Statuto Sociale ed il Modello 231, ha ritenuto necessario procedere alla redazione e concreta attuazione del Codice Etico e del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo previsto dal D. Lgs. 231/2001.

PLT energia è altresì munita del cd. 'Rating di Legalità' ai sensi del D. Lgs. 57/2014, riconosciuto dall'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, che ha attribuito alla Società il massimo punteggio (3 stellette), risultante da una stelletta per i requisiti di base e da due stellette per i requisiti premiali. Il rating di legalità è un nuovo strumento introdotto dall'AGCM, volto alla promozione e all'introduzione di principi di comportamento etico in ambito aziendale, tramite l'assegnazione di un 'riconoscimento' rappresentativo del rispetto della legalità da parte delle imprese.

Sempre in ambito etico, in data 5 luglio 2016, le Nazioni Unite hanno accettato l'adesione di PLT energia al Global Compact, rete di imprese a livello mondiale nata nel 2000 su iniziativa dell'ex segretario delle Nazioni Unite Kofi Annan, al fine di affrontare in una logica di collaborazione gli aspetti più critici della globalizzazione, con la volontà di allineare gli obiettivi della comunità internazionale con quelli degli interessi privati del mondo degli affari.

Il Global Compact delle Nazioni Unite è:
  • in senso ampio:
    • un'iniziativa volontaria di adesione a un insieme di principi che promuovono i valori della sostenibilità nel lungo periodo attraverso azioni politiche, pratiche aziendali, comportamenti sociali e civili che siano responsabili e tengano conto anche delle future generazioni;
    • un impegno, siglato con le Nazioni Unite dai top manager delle aziende partecipanti, a contribuire a una nuova fase della globalizzazione caratterizzata da sostenibilità, cooperazione internazionale e partnership in una prospettiva multi-stakeholder.
  • da un punto di vista operativo si tratta di:
    • un networkche unisce governi, imprese, agenzie delle Nazioni Unite, organizzazioni sindacali e della società civile, con lo scopo di promuovere su scala globale la cultura della cittadinanza d'impresa;
    • una piattaformadi elaborazione di policy e linee guida per gestire economie e politiche sostenibili;
    • una strutturaoperativa per aziende che sono impegnate in business responsabili per sviluppare, implementare, mantenere e diffondere pratiche e politiche sostenibili;
    • un forumnel quale conoscere, affrontare e condividere esperienze di business e aspetti critici della globalizzazione.





Organi Sociali
Organi Sociali
Consiglio di Amministrazione
Pierluigi Tortora
PRESIDENTE E AMMINISTRATORE DELEGATO
Carlo Corradini
CONSIGLIERE
Eleonora Tortora
CONSIGLIERE
Gian Paolo Martini
CONSIGLIERE
Stefano Marulli
GENERAL MANAGER


Collegio Sindacale
Carlo Conte
PRESIDENTE
Girolamo Giorgio Rubini
SINDACO
Domenico Livio Trombone
SINDACO


Organismo di Vigilanza
Luca Nanni
PRESIDENTE
Fabio Sabino Dimita
COMPONENTE


Società di Revisione
Reconta Ernst & Young Spa


Direzione Generale
Stefano Marulli
DIRETTORE GENERALE